Anestesia e Rianimazione I

css home

Telefono: 0882 410305
Fax: 0882 410303
E-Mail: rianimazione1@operapadrepio.it

Dirigente Medico Responsabile: Dott. Pasquale Vaira

Presentazione attività clinica

Inserita nel Dipartimento di Scienze Chirurgiche, la Struttura complessa di Anestesia e Rianimazione 1, svolge compiti di assistenza anestesiologica alle discipline chirurgiche e mediche inserite nel corpo principale dell'Ospedale e, mediante il centro di Rianimazione, si occupa della gestione di tutti i casi clinici "critici" provenienti da tali reparti, dal Pronto Soccorso e da strutture sanitarie regionali ed extra-regionali attraverso le Centrali Operative 118.
Negli stessi locali della Rianimazione viene ad essere la Terapia Intensiva Post Operatoria (T.I.P.O). In tale settore vengono accolti i pazienti provenienti dalle sale operatorie che presentano condizioni cliniche più complesse e quindi necessitano di un monitoraggio clinico-strumentale più pressante.
La poliedricità delle attività svolte che spazia, oltre alle attività classiche appena descritte, dalla gestione del Day Surgery al trasporto protetto di pazienti critici, dal parto indolore al prelievo di Organi e così via, ha richiesto la organizzazione dell'Unità Operativa, pur condividendone le risorse umane e tecniche, in vari settori: servizio di Anestesia, reparto di Rianimazione+T.I.P.O., servizio di analgo-anestesia ostetrica
L'Unità Operativa Complessa di Anestesia e Rianimazione 1 ha ottenuto la Certificazione di Conformità Sistema Gestione Qualità ISO 9001:2008, rilasciata da Bureau Veritas Italia S.p.a, con decorrenza 09/04/2010
Principali attività:
• Nel reparto di Rianimazione, gestione e trattamento di pazienti "critici", ovvero con compromissione gravi delle funzioni vitali, di insufficienze multi organiche e politrauma, con un'attenzione particolare verso le patologie respiratorie, cardiache, settiche, metaboliche. Per la infusione di liquidi e terapia endovenosa viene adottato il sistema infusionale Alaris Infusion Central (AIC). E’ il primo reparto, a livello europeo, ad aver implementato questo sistema: innovazione tecnologica in grado di fornire al reparto un miglior Workflow a partire dalla gestione del flusso dei dati infusionali al posto letto. Sempre molta attenzione si pone al trattamento del dolore .
Il reparto è sede di attività di Prelievo di Organi e tessuti coordinata dal Centro Regionale Pugliese di Riferimento Trapianti di Organi (CRPRTO) del Policlinico di Bari.
• Nel settore Terapia Intensiva Post Operatoria: gestione e trattamento di pazienti sottoposti ad interventi di chirurgia maggiore in urgenza o in elezione, che presentino nel corso della visita pre-operatoria insufficienze di organo, per le quali è possibile prevedere una particolare "sorveglianza" e un monitoraggio dei parametri vitali più stretti nell'immediato periodo post operatorio.
• Servizio di Anestesia: gestione delle anestesie durante gli interventi chirurgici di complessità variabile da medio ad alta per le specialità di Chirurgia Addominale, Chirurgia Toraco-Polmonare, Ortopedia, Ostetricia e Ginecologia, Oculistica, Chirurgia Senologica. Assistenza anestesiologica durante le procedure diagnostiche e/o strumentali nei settori dell'Endoscopia Digestiva diagnostica-operativa, della Radiologia Interventistica ed Angiografia e della Cardiologia Interventistica e delle broncoscopie diagnostiche ed operative.
Allo stesso settore è affidata l'attività di gestione di cateteri venosi centrali e di impianto PICC (catetere venoso centrale ad impianto periferico) con l’ausilio di ecografo dedicato, del controllo del dolore post operatorio nell'ambito del progetto Ospedale Senza Dolore adottando pompe di infusione di ultima generazione. Il servizio di anestesia guarda con molto interesse le innovazioni di tecniche chirurgiche partecipando in modo fattivo alla realizzazione di progetti di tecnica laparoscopica e soprattutto robotica. E’ In fase di organizzazione il progetto Eras (Enhanced Recovery After Surgery) che permette per il paziente un ritorno precoce alle funzioni preoperatorie con mobilizzazione precoce riduzione complicanze e dimissione in tempi rapidi.
Per il controllo dei parametri vitali, molto si sta investendo per il controllo della emodinamica e della ventilazione con attenzione alla innovazione tecnologica con strumenti elettromedicali di ultima generazione: piattaforma EV 1000, ventilatori di alto livello., ecografia.
• Servizio di analgo-anestesia ostetrica (h 24): rivolto a sostenere il parto in analgesia con la tecnica di peridurale, le complicanze ad esso legate, emorragia postparto in modo particolare e a provvedere al taglio cesareo sia di elezione sia di urgenza adottando tecniche e strumenti di controllo moderni.
Nei blocchi operatori delle varie chirurgie sono state individuate sale operatorie che per le loro caratteristiche ambientali sono destinate ad accogliere pazienti allergici al lattice da sottoporre ad interventi chirurgici secondo un percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) già definito.
Per gli interventi eseguiti in regime di day surgery o day service, l'anestesia è quasi sempre locale, loco-regionale e, in un numero sufficientemente ristretto di casi, generale o combinata (associazione di tecnica locale a lieve sedazione-anestesia), sempre con il rispetto della sicurezza per il paziente. Queste tecniche, opportunamente modulate ai singoli casi clinici, permettono lo svolgimento dell'intervento ed una rapida ripresa della autonomia del paziente con successiva dimissione al domicilio nello stesso giorno dell'intervento rispettando soprattutto il controllo del dolore.

Ultima modifica Venerdì, 11 Agosto 2017 09:55

nuovo-css