Chirurgia Toraco Polmonare

css home

Telefono: 0882 410273
  0882 410490
Fax: 0882 410813
E-Mail: chirurgia@operapadrepio.it

Dirigente Medico Responsabile: Dott. Marco Taurchini

Ricovero Ordinario

Come accedere al ricovero ospedaliero

I pazienti affetti da patologia di competenza della Chirurgia II Toraco Polmonare, possono contattare telefonicamente il Centro Unico di Prenotazione Ambulatoriale al n° 0882 416888 (dieci linee urbane) e prenotare una visita specialistica presso il nostro ambulatorio convenzionato. Per prestazioni libero professionali intra moenia i medici della Unità Operativa possono essere contattati personalmente (vedi "contatti").

In caso di indicazione al ricovero ospedaliero il medico provvede ad attivare una modalità di ricovero ordinario presso il Centro Unico Prenotazione Ricoveri. Il tempo di attesa prericovero è adeguato alla gravità del caso clinico e non eccede mediamente le due settimane.

Per alcune patologie può essere attivata a giudizio del medico della U.O. una modalità di accesso ospedaliero in regime di prericovero. In tal caso gli esami preoperatori standard e la consulenza anestesiologica preoperatoria vengono eseguiti nel corso di una mattinata. Il paziente viene dimesso con l'indicazione all'ingresso in ospedale nel giorno in cui è programmato l'intervento chirurgico.

Per interventi presumibilmente di breve durata e effettuabili in anestesia locale, in sede ambulatoriale il medico disporrà un ricovero in Day Surgery (vedi).

Per interventi di urgenza il ricovero è immediato tramite il Servizio di Pronto Soccorso.

Informazioni sulla degenza

I pazienti ricoverati in modalità ordinaria, dopo aver completato le procedure preliminari presso l'Ufficio Accettazione Sanitaria e Registrazione Ricoveri, si devono presentare presso la nostra struttura, muniti di tessera sanitaria, foglio di prenotazione ricovero, di tutti gli esami ematochimici e strumentali e di eventuali relazioni mediche ritenute clinicamente utili.

L'orario dei ricoveri programmati è dalle ore 15.00 alle 17.00. In caso di particolari condizioni come la non autosufficienza del paziente ricoverato viene rilasciato, su autorizzazione della Direzione Sanitaria, un permesso di assistenza continuativa nominativo.

Modalità di Accoglienza

Dopo le iniziali procedure di accettazione (ricovero urgente o ordinario), il paziente è accolto nel reparto dal personale infermieristico che provvederà ad assegnare la stanza, il letto, il comodino e l'armadietto cercando di soddisfare le esigenze del paziente ed illustrerà eventuali programmi, orari e giornata tipo del reparto. Si consiglia di consegnare al momento dell'ingresso alla Capo Sala o al Coordinatore Infermieristico, tutta la documentazione clinica in proprio possesso.

Scheda valutazione del grado di soddisfazione

Il malato può esprimere le proprie valutazioni sul trattamento ricevuto attraverso un questionario anonimo da imbucare in apposita cassetta al momento della dimissione, o dopo la visita ambulatoriale.La struttura s'impegna ad analizzare i questionari compilati, a pubblicizzarne i risultati, a tener conto dei suggerimenti o delle lamentele dei pazienti al fine di migliorare il servizio.

Dimissione

Le dimissioni avvengono nel corso della mattinata del giorno stabilito. Solitamente i pazienti in via di dimissione lasciano la stanza di degenza entro le ore 11.00.

La lettera di dimissione, contenente tutte le informazioni e indicazioni in merito al decorso clinico avvenuto in Ospedale, alla terapia da praticare a casa ed agli eventuali controlli ambulatoriali, viene consegnata presso il Servizio Infermieristico del reparto.

Standard di qualità, impegni e programmi

Nella gestione dell'attività clinica quotidiana la U.O.C di Chirurgia II Toraco Polmonare ha mostrato costante attenzione ai parametri di qualità. E' stata gradualmente potenziata la attività chirurgica della Struttura con l'aumento dei casi di resezione polmonare per patologie sia neoplastiche che non neoplastiche, di resezione tracheale, di chirurgia tiroidea per neoplasie maligne.

Sono state intraprese e standardizzate tecniche chirurgiche innovative specie nel campo della chirurgia mininvasiva come nella chirurgia funzionale dell'esofago cardiale per via laparoscopica, nel trattamento toracoscopio della iperidrosi essenziale e nella toracoplastica videoassistita per la correzione del Pectus Excavatum. Sono in aumento inoltre, i casi di pneumotorace e di versamento pleurico trattati per via toracoscopica .

Al mantenimento degli standard di qualità di tipo chirurgico, deve corrispondere una sempre maggiore qualità della organizzazione della U.O.C. sia nelle componenti interne alla stessa che nella gestione dell'accoglienza del paziente. Tempi di attesa prericovero adeguati alla gravità della patologia, selezione dei pazienti da trattare in Day Surgery, potenziamento del Servizio di Prericovero per le patologie che non necessitano di diagnostica preoperatoria complessa, sono elementi che riducono gli oneri della Struttura e risultano accettati con favore dagli Utenti.

 

Ultima modifica Martedì, 17 Aprile 2012 09:42

nuovo-css