5xmille 2018

Il valore della corporeità, culture a confronto

Giovedì, 08 Febbraio 2018 09:14

Sabato 10 febbraio, presso l’Ordine dei Medici di Foggia, un convegno dedicato al tema della corporeità nelle varie culture

Le lacrime di Freyia, dipinto di Anne Marie Zilberman Le lacrime di Freyia, dipinto di Anne Marie Zilberman

Il valore della corporeità sarà il tema centrale del convegno in programma, nella mattinata di sabato 10 febbraio, presso l’Auditorium Trecca dell’Ordine dei Medici di Foggia. L’evento formativo è organizzato dall’Ordine, dall’Università di Foggia e dall’Arcidiocesi di Foggia-Bovino.

 

Il corpo ha un valore centrale nella cultura contemporanea e se le scienze sociali - come l’antropologia, la psicologia o la sociologia - hanno contribuito a comprenderne la ricchezza e la varietà culturale, alle scienze biomediche spetta misurarsi, senza non qualche difficoltà, con le molteplici situazioni cliniche che questa varietà genera. Si pensi ad esempio alle mutilazioni genitali, una pratica molto diffusa tra molte popolazioni che può mettere in serio pericolo la salute e persino la vita delle donne su cui viene praticata. Per questo diviene importante sollecitare percorsi condivisi - da medici, psicologi, filosofi e giuristi - per tutelare la salute e la dignità delle persone.

 

La prima sessione – moderata dalla docente Maria Rira Cerimele e da Nicola Giuliani, medico legale della nostra Direzione Sanitaria – raggrupperà le relazioni dell’Arcivescovo di Foggia Vincenzo Pelvi (“La corporeità nel Cristianesimo”), del professore di Psichiatria dell’Università di Foggia Antonello Bellomo (“Mente e corpo. Un difficile rapporto nella medicina attuale”)  e della teologa della Facolta Teologica Teresianum di Roma Suor Rita Mboshu (Donna Africana, donna della rassegnazione. Educazione, costrizione o interesse).

 

La seconda parte – dedicata interamente alle mutilazioni genitali e al modo in cui vengono inquadrate dalla legislazioni italiana – vedrà la partecipazione dell’ostetrica del Consultorio ASL Caterina Forcella e del procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Foggia Ludovico Vaccaro.

 

L’evento formativo è accreditato per rilasciare 6 crediti ECM per medici, infermieri, psicologi e ostetriche. 

 

Scarica il programma completo del convegno

nuovo-css

webcamlive

  twitter   facebook   youtube   g plus