5xmille 2018

«Il dolce rimedio della preghiera contro i ciarlatani dalle soluzioni semplici»

Martedì, 20 Febbraio 2018 11:23

L’omelia di fra Giovanni Mercurio nella Santa Messa del primo martedì di Quaresima in Ospedale

Fra Giovanni Mercurio Fra Giovanni Mercurio

Con la celebrazione del cappellano fra Giovanni Mercurio si sono aperte stamattina, alle ore 8, le Sante messe di Quaresima in preparazione alla Pasqua, che si svolgeranno ogni martedì nella cappella Maggiore dell’Ospedale.

 

Dopo le letture, Isaia 55,10-11 e dal Vangelo secondo Matteo 6,7-15, fra Giovanni si è soffermato sul messaggio di Papa Francesco per la Quaresima, in cui il Santo Padre ha messo in guardia i fedeli dai falsi profeti, dai ciarlatani «che offrono soluzioni semplici e immediate alle sofferenze, rimedi che si rivelano però completamente inefficaci. Questi truffatori, che offrono cose senza valore, tolgono invece ciò che è più prezioso come la dignità, la libertà e la capacità di amare. È l’inganno della vanità, che ci porta a fare la figura dei pavoni, per cadere poi nel ridicolo; e dal ridicolo non si torna indietro».

  

IMG 20180220 WA0005 taglio

La Cappella Maggiore durante la celebrazione di oggi

 

In chiusura di omelia fra Giovanni ha ricordato come la parola di Dio, invece, è verità e la Chiesa, nostra madre e maestra. Poi citando Papa Francesco, ha concluso sottolineando l’importanza «in questo tempo di Quaresima del dolce rimedio della preghiera, dell’elemosina e del digiuno».

 

 

nuovo-css

webcamlive

  twitter   facebook   youtube   g plus