5xmille 2019

Malore in pellegrinaggio, le trovano una voluminosa malformazione artero-venosa che avrebbe potuto mettere a rischio la sua vita

Martedì, 06 Agosto 2019 09:35

Dopo l’intervento in Radiologia Interventistica, Irma sta bene ed è stata già dimessa. “Grazie a Dio e a Padre Pio”, ha sussurrato emozionata con un filo di voce

Irma è un’insegnante albanese di 50 anni che, assieme ai figli e ad una suora amica di famiglia, era in pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo per pregare sulla tomba di San Pio. All’improvviso il malore. Un forte dolore pelvico, perdita di coscienza e il soccorso dell’autoambulanza che l’ha trasportata al vicino Pronto Soccorso dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza, dove sono stati subito effettuati i primi accertamenti.

 

irma

Irma, poco prima delle dimissioni 

 

In Radiologia le è stata riscontrata subito una voluminosa malformazione artero-venosa nella zona pelvica, con un flusso di sangue molto elevato che la nutriva. La  Tac, inoltre, ha evidenziato un grosso aneurisma della vena ipogastrica a sinistra. «Se non avesse mai avuto il malore, e se non si fosse intervenuti prontamente, sarebbe stata a forte di rischio di emorragia, trombosi o di una improvvisa insufficienza cardiaca letale» ha spiegato Giovanni Paroni, direttore dell’Unità di Chirurgia Vascolare.

 

malformazione aneurisma ok

Aveva una malformazione artero-venosa in zona pelvica ed un aunerisma che avrebbe potuto mettere a rischio la sua vita da un momento all'altro 

 

Individuata la causa è stata affidata alla Radiologia Interventista, dove è stata sottoposta ad embolizzazione. «Si è trattato di un caso molto raro – ha sottolineato Francesco Florio, direttore della Radiologia Interventistica – con una notevole complessità del quadro clinico-radiologico e che ha richiesto un tempo di intervento di 4 ore, tempo necessario per individuare e chiudere i singoli rami arteriosi che nutrivano la malformazione».

 

Adesso Irma sta bene, è stata dimessa e può tornare a casa. «Grazie a Dio e a Padre Pio», ha sussurrato emozionata con un filo di voce.

nuovo-css

webcamlive

  twitter   facebook   youtube   g plus