Progetto Europeo PHArA-ON sull’invecchiamento attivo
 e in buona salute

Venerdì, 17 Aprile 2020 08:55

Presentato al meeting plenario di Pontedera nel forum del museo Piaggio, il progetto sarà coordinato dall’Istituto di Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento “Sant’Anna” di Pisa e vedrà coinvolta Casa Sollievo della Sofferenza come partner clinico e di ricerca.
 Al meeting hanno partecipato per il nostro istituto Daniele Sancarlo, medico geriatra, e Sergio Russo, ingegnere
 dei Sistemi Informativi Innovazione e Ricerca. 

(Articolo e foto tratte dalla rivista "La Casa Sollievo della Sofferenza", sospesa a seguito dell'emergenza Coronavirus)

 

PHArA-ON (Pilots for Healthy and Active Ageing) è un progetto finanziato dal programma Horizon 2020 della Commissione Europea e coinvolge Italia, Spagna, Portogallo, Paesi Bassi, Slovenia, Croazia, Germania, Francia, Regno Unito, Belgio, Austria ed Estonia. Creerà un insieme di piattaforme informatiche aperte, interoperabili e altamente personalizzabili che integreranno servizi, dispositivi e strumenti avanzati come IoT, Intelligenza Artificiale, Robotica, Cloud Computing, dispositivi smart indossabili, Big Data ed Intelligent Analytics. Queste soluzioni saranno ampiamente testate e validate, con lo scopo di rispondere ai bisogni delle persone anziane e migliorarne l’indipendenza, la qualità di vita e la sicurezza.

 

gruppo

 

Il progetto europeo supporterà l’industria e i decisori politici nell’affrontare con successo le sfide presentate dall’invecchiamento della popolazione europea. Inoltre alimenterà nuove collaborazioni tra gli attori dei diversi settori per assicurare che quanto verrà realizzato soddisfi i bisogni degli anziani e dei loro assistenti come infermieri, medici, badanti, oltre che i familiari. Allo stesso tempo, PHArA-ON offre l’opportunità ai fornitori di tecnologie digitali di migliorare e ampliare la loro offerta in termini di dispositivi a supporto della popolazione anziana.

 

Cartina

 

Il progetto durerà 48 mesi, da dicembre 2019 a novembre 2023 e adotterà un approccio utente-centrico testando diverse soluzioni digitali in siti pilota localizzati in Italia (Toscana e Puglia, dove si svolgerà il nostro studio pilota), Spagna (Murcia e Andalusia), Paesi Bassi (Twente), Slovenia (Isola) e Portogallo (Coimbra-Amadora). Con un investimento di circa 21 milioni di Euro, PHArA-ON ambisce a contribuire significativamente alle attività nell’agenda dell’Unione Europea sul tema dell’invecchiamento attivo e in salute. 

 

Le foto presenti in questo articolo sono state scattate prima dell'emergenza Coronavirus 

nuovo-css

webcamlive