5xmille 2018

(VIDEO) Steatoepatite non alcolica, diagnosi, cura dell'alimentazione e le ultime novità sulla ricerca

Venerdì, 08 Giugno 2018 14:05

Rivedi la puntata di Spazio Salute con Alessandra Mangia, medico responsabile dell'Unità e del Laboratorio di Ricerca di Epatologia

Attualmente non esistono farmaci per curare la steatoepatite non alcolica, una malattia caratterizzata dall’accumulo di grassi nel fegato. L'unico trattamento disponibile è modificare l’alimentazione riducendo i grassi, zuccheri, alcool e modificando lo stile di vita, perdendo peso e facendo più attività fisica.

 

“Sono in corso studi per sviluppare alcuni farmaci che prendono di mira i diversi processi del meccanismo che portano allo sviluppo della malattia e cioè: metabolismo, infiammazione, fibrosi e cirrosi. “Sono in corso studi in tutto il mondo per sviluppare farmaci che prendono di mira i diversi processi del meccanismo che portano allo sviluppo della malattia e cioè: metabolismo, infiammazione, fibrosi e cirrosi. E noi abbiamo il privilegio di partecipare ad ognuno di questi quattro filoni di ricerca”. Così Alessandra Mangia, medico responsabile dell’Unità di Epatologia e del Laboratorio di Ricerca correlato dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza, ospite della puntata di Spazio Salute, su Padre Pio TV, di mercoledì 6 giugno. In onda anche due servizi sull’elastografia e sul ruolo della genetica per la diagnosi a cui hanno collaborato, rispettivamente, le biologhe Valeria Piazzolla e Rosanna Santoro.

 

 

You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.
 

 

nuovo-css

webcamlive