5xmille 2019

Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro

Responsabile: Dott. Alberto Maiorana

 

a.maiorana@operapadrepio.it

spp@operapadrepio.it

Tel. 0882410881 Cell. 3355824746

 

Ruoli funzionali afferenti:

Medico Competente Coordinatore, Medico Autorizzato

D.ssa Russo Angela, medicinadellavoro@operapadrepio.it

Medici Competenti

D.ssa Pavoni Carla, medicinadellavoro@operapadrepio.it

D.ssa Palma Marco, medicinadellavoro@operapadrepio.it

Esperti Qualificati

Dott. Alberto Maiorana, a.maiorana@operapadrepio.it

Dott. Cinzia Fedeli , c.fedeli@operapadrepio.it

Staff:

Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione

Ing. Giovanni Padovano Siena, g.padovanosiena@operapadrepio.it

Dir. Ing. Antonio Messina

Responsabile tecnico della sicurezza antincendio di Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza, Istituto I.S.B.R.E.M.I.T, Residenza per Anziani, Cenacolo Santa Chiara, Azienda Agricola Posta la Via

a.messina@operapadrepio.it 

Tel. 0882410559 Cell. 3441114622

 

Dir. Ing. Giovanni Padovano Siena

Responsabile tecnico della sicurezza antincendio di Poliambulatorio Giovanni Paolo II, Istituto Mendel, Centro Accoglienza S.M. delle Grazie, Masseria Calderoso

g.padovanosiena@operapadrepio.it

Tel. 0882410559 Cell. 3441114622

 

Ing. Daniela Tortorelli

d.tortorelli@operapadrepio.it

Tel. 0882410559

 

L'Unità Operativa Complessa "Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro" (G.S.S.L.) è una struttura di riferimento e supporto tecnico e metodologico trasversale alla Direzione Generale.

Svolge la sua attività in staff al Legale Rappresentante, anche attraverso la rete dei dirigenti e dei preposti, assistendo la Direzione Strategica nella definizione delle politiche aziendali per garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori, dei pazienti e dei visitatori in tutte le Unità Produttive ospedaliere ed extra ospedaliere della Fondazione, secondo quanto previsto dalla normativa vigente (D.Lgs. 81/08, D.Lgs. 230/95).

Nello specifico l'attività della struttura si delinea nel:

  • Individuare i pericoli e valutare i relativi fattori di rischio derivanti dall'ambiente di lavoro, dall'impiego di attrezzature e impianti, nonché dall'esposizione ad agenti biologici, chimici e fisici, nel rispetto degli standard di legge tecnico strutturali;
  • individuare, elaborare e predisporre idonee misure di prevenzione e protezione, nel rispetto della normativa vigente e sulla base della specifica conoscenza dell'organizzazione aziendale al fine della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori;
  • effettuare sopralluoghi negli ambienti di lavoro dell'azienda per identificare e conoscere i processi lavorativi e predisporre idonee misure strumentali a supporto della valutazione dei rischi;
  • esprimere pareri sui progetti di ristrutturazione e costruzione di strutture dell'azienda ai fini della sicurezza e della tutela della salute degli operatori, dei lavoratori e dei visitatori;
  • impostare e definire, in accordo con i dirigenti responsabili delle diverse unità organizzative aziendali, le procedure da applicare per il miglioramento delle condizioni di sicurezza;
  • esprimere pareri sui piani di sicurezza presentati dalle ditte appaltatrici e vigilare sui contratti d'appalto o d'opera;
  • proporre programmi di informazione e formazione in materia di salute e sicurezza indicandone i contenuti, nonché attuare percorsi di formazione e di aggiornamento per i lavoratori;
  • fornire specifiche informazioni a tutti i lavoratori sui rischi potenziali a cui sono esposti durante il lavoro e sulle misure adottate e programmate per eliminarli o ridurli;
  • individuare, valutare e gestire i Dispositivi di Protezione Individuale e Collettiva da utilizzare nelle attività lavorative;
  • collaborare alla predisposizione dei piani di emergenza incendio e primo soccorso;
  • coordinare la sorveglianza medica e sanitaria in sede della Medicina del Lavoro;
  • partecipare alle consultazioni in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro, nonché alle riunioni periodiche con i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS).

La struttura dispone di:

  • poteri necessari per la verifica, la valutazione, la gestione e il controllo dei rischi;
  • competenze tecniche per controllo pro-attivo sulla progettazione e lo sviluppo dell'azienda in ambito tecnico e sanitario;
  • strumenti idonei a sanzionare il mancato rispetto delle misure di sicurezza;
  • idonee misure procedurali per l'espletamento dell'attività lavorativa nel rispetto delle normative vigenti.

Afferiscono alla struttura Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro:

  • il Servizio di Prevenzione e Protezione (SPP);
  • la Medicina del Lavoro;
  • la S.D. di Fisica Sanitaria.

 

Ultima modifica Martedì, 09 Ottobre 2018 12:00

nuovo-css

  twitter   facebook   youtube   g plus