La reliquia di S. Giuseppe Moscati a Casa Sollievo

Venerdì, 23 Marzo 2007 01:00

La reliquia insigne del santo medico Giuseppe Moscati sarà esposta nell’Ospedale dell’Opera di San Pio da Pietrelcina dal 23 al 25 marzo 2007 su iniziativa del Gruppo di Preghiera “Il Cireneo”, in collaborazione con la Comunità Ecclesiale di San Giovanni Rotondo e la sezione AMCI della Casa Sollievo della Sofferenza.
L’arrivo della reliquia è previsto per le 16,30 di venerdì 23. Subito dopo il rito di accoglienza nella Cappella Maggiore dell’Ospedale, presieduto dal cappellano fra’ Francesco Savino, padre Sebastiano Esposito della chiesa del Gesù Nuovo di Napoli (il luogo dove riposano le spoglie di San Giuseppe Moscati) presenterà la vita del medico napoletano. Seguiranno il santo Rosario, la solenne Eucaristia presieduta dall’Arcivescovo monsignor Domenico D’Ambrosio e la veglia di preghiera animata dall’Associazione dei medici cattolici con l’intervento del gesuita padre Carlo Colonna.
Sabato 24 marzo, alle 11, fra’ Francesco Savino celebrerà la santa Messa per gli studenti infermieri e i giovani volontari del Servizio Civile Nazionale. La sera: alle 18,30 il santo Rosario animato dal prof. Giuseppe Amodio; alle 19,30 la santa Messa presieduta da don Vincenzo D’Arenzo, Vice-direttore generale dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio; alle 21 la veglia di preghiera animata dalla GIFRA e dalle sottosezioni dell’UNITALSI.
Domenica 25, dopo la santa Messa delle ore 10, celebrata dal cappellano padre Leonardo Triggiani presso il Poliambulatorio “Giovanni Paolo II” per i bambini della Pediatria e della Pediatria Oncologica, il prof. Matteo Coco presenterà l’opuscolo “Un santo in giacchetta” sulla vita del medico Moscati. Alle 12 la partenza della reliquia da San Giovanni Rotondo.

Scarica la locandina


La reliquia insigne del santo medico Giuseppe Moscati sarà esposta nell’Ospedale dell’Opera di San Pio da Pietrelcina dal 23 al 25 marzo 2007 su iniziativa del Gruppo di Preghiera “Il Cireneo”, in collaborazione con la Comunità Ecclesiale di San Giovanni Rotondo e la sezione AMCI della Casa Sollievo della Sofferenza.
L’arrivo della reliquia è previsto per le 16,30 di venerdì 23. Subito dopo il rito di accoglienza nella Cappella Maggiore dell’Ospedale, presieduto dal cappellano fra’ Francesco Savino, padre Sebastiano Esposito della chiesa del Gesù Nuovo di Napoli (il luogo dove riposano le spoglie di San Giuseppe Moscati) presenterà la vita del medico napoletano. Seguiranno il santo Rosario, la solenne Eucaristia presieduta dall’Arcivescovo monsignor Domenico D’Ambrosio e la veglia di preghiera animata dall’Associazione dei medici cattolici con l’intervento del gesuita padre Carlo Colonna.
Sabato 24 marzo, alle 11, fra’ Francesco Savino celebrerà la santa Messa per gli studenti infermieri e i giovani volontari del Servizio Civile Nazionale. La sera: alle 18,30 il santo Rosario animato dal prof. Giuseppe Amodio; alle 19,30 la santa Messa presieduta da don Vincenzo D’Arenzo, Vice-direttore generale dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio; alle 21 la veglia di preghiera animata dalla GIFRA e dalle sottosezioni dell’UNITALSI.
Domenica 25, dopo la santa Messa delle ore 10, celebrata dal cappellano padre Leonardo Triggiani presso il Poliambulatorio “Giovanni Paolo II” per i bambini della Pediatria e della Pediatria Oncologica, il prof. Matteo Coco presenterà l’opuscolo “Un santo in giacchetta” sulla vita del medico Moscati. Alle 12 la partenza della reliquia da San Giovanni Rotondo.

Scarica la locandina

nuovo-css