Itinerario formativo sullo sviluppo dell'embrione

Mercoledì, 21 Marzo 2007 12:47

“L’uomo embrione: il più povero fra i poveri!” è il tema di un percorso multimediale allestito presso il Poliambulatorio “Giovanni Paolo II” dalla Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza in collaborazione con le associazioni “La Bottega dell’Orefice” e “Scienza e Vita”. L’itinerario formativo offre la possibilità di esplorare ed approfondire, dal punto di vista scientifico-biologico, le tappe fondamentali dello sviluppo dell’embrione-feto, corredando tale cammino di una riflessione sul significato e sull’uso della scienza, nonché di una lettura in chiave antropologica del percorso di ogni vita umana, presentato con una metodologia che unisce l’osservazione scientifica alla riflessione etico-antropologica.
Il percorso, dedicato ad adolescenti, giovani, coppie, famiglie, educatori ed operatori socio-sanitari, vuole favorire una conoscenza adeguata che induca a riflettere serenamente sull’uomo-embrione, il “grande misconosciuto”, il “più povero tra i poveri”. L’itinerario proposto ha lo scopo di indurci nella realtà globale della persona umana, dell’essere uomo e dell’essere donna, del valore del corpo, dei significati profondi della sessualità e della fecondità. La chiusura è prevista il 31 marzo 2007.

Scarica la brochure

“L’uomo embrione: il più povero fra i poveri!” è il tema di un percorso multimediale allestito presso il Poliambulatorio “Giovanni Paolo II” dalla Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza in collaborazione con le associazioni “La Bottega dell’Orefice” e “Scienza e Vita”. L’itinerario formativo offre la possibilità di esplorare ed approfondire, dal punto di vista scientifico-biologico, le tappe fondamentali dello sviluppo dell’embrione-feto, corredando tale cammino di una riflessione sul significato e sull’uso della scienza, nonché di una lettura in chiave antropologica del percorso di ogni vita umana, presentato con una metodologia che unisce l’osservazione scientifica alla riflessione etico-antropologica.
Il percorso, dedicato ad adolescenti, giovani, coppie, famiglie, educatori ed operatori socio-sanitari, vuole favorire una conoscenza adeguata che induca a riflettere serenamente sull’uomo-embrione, il “grande misconosciuto”, il “più povero tra i poveri”. L’itinerario proposto ha lo scopo di indurci nella realtà globale della persona umana, dell’essere uomo e dell’essere donna, del valore del corpo, dei significati profondi della sessualità e della fecondità. La chiusura è prevista il 31 marzo 2007.

Scarica la brochure

nuovo-css