Profili di responsabilità del medico competente. Dalla valutazione del rischio al giudizio di idoneità. Iter delle idoneità psicoattitudinali

Martedì, 28 Giugno 2016 12:36

Oggi in sala convegni ecm da 8 crediti nell'ambito della Medicina del Lavoro e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro

Con i saluti del direttore generale Domenico Crupi è iniziato stamattina, nella sala convegni dell'Ospedale, il convegno "Profili di responsabilità del medico competente. Dalla valutazione del rischio al giudizio di idoneità. Iter delle idoneità psicoattitudinali".

 

Il corso, organizzato dall'Unità Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro di Casa Sollievo, è accreditato per rilasciare 8 crediti formativi nell'ambito della disciplina "Medicina del Lavoro e Sicurezza degli ambienti di Lavoro".

 

Dopo l'apertura - con gli interventi di Stefano Simonazzi (medico competente coordinatore di Casa Sollievo), Leonardo Soleo (docente di Medicina del Lavoro, Università di Bari) e Francesco Carella (direttore Dipartimento Prevenzione ASL Foggia) - al convegno interverranno: Beniamino Deidda (già procuratore generale presso la Corte d'Appello di Firenze), Lucia Isolani (dipartimento Prevenzione e Protezione Ambienti di Lavoro-Spesal Macerata), Maurizio Del Nevo (medico del lavoro), Fulvio D'Orsi (già direttore Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro, Asl Roma C), Luigi Vimercati (ricercatore Università degli Studi di Bari), Antonio Nigri (direttore SPESAL Foggia area nord), Giuseppe Russi (direttore Medicina Legale ASL Foggia).

 

IMG 8979

Francesco Carella, direttore del Dipartimento Prevenzione ASL Foggia

 

«Gli ospedali sono diventati un luogo di lavoro complesso - ha spiegato Francesco Carella, direttore del Dipartimento Prevenzione ASL Foggia - dove non è più sufficiente la vecchia organizzazione su cui siamo stati formati. É un luogo dove convivono molta tecnologia, impiantistica, operatori e pazienti. Obiettivo finale per chi si occupa di medicina del lavoro è garantire la sicurezza dell'operatore e degli ospiti, un lavoro incessante e continuo che necessita anche di percorsi formativi come questo di oggi».

 

Il medico competente, secondo la definizione del Decreto legislativo n. 81 del 9 aprile 2008, è un sanitario in possesso dei titoli professionali e dei requisiti previsti dall’articolo 38 dello stesso decreto, che collabora alla valutazione dei rischi ed effettua la sorveglianza sanitaria, a tutela dello stato di salute e della sicurezza dei lavoratori.

 

Programma completo convegno

nuovo-css