Stampa questa pagina

 

 
La Direzione Sanitaria Aziendale dirige i servizi ospedalieri ai fini tecnico sanitari, igienico-organizzativi ed in funzione del raggiungimento delle strategie aziendali e degli obiettivi di budget. Partecipa, insieme alla Direzione Generale ed Amministrativa, al monitoraggio dei risultati ed alla loro valutazione, intervenendo - laddove necessario - con l’introduzione di correttivi specifici, di concerto con i responsabili delle Strutture ospedaliere. Collabora al controllo di gestione, curando il sistema informativo sanitario e pianificando l’allocazione delle risorse umane, tecniche e strumentali nell’ambito della programmazione aziendale.

La Direzione Sanitaria Aziendale inoltre coadiuva il Direttore Generale nei rapporti con le Università e le Istituzioni, elaborando i relativi protocolli d’intesa, secondo gli indirizzi strategici; collabora per la definizione degli investimenti e promuove le attività di aggiornamento e formazione del personale sanitario. Collabora con il Direttore Scientifico per gli aspetti di comune interesse e per armonizzare ricerca e assistenza.
 
Il Direttore Sanitario modula la Direzione Sanitaria adattandola con flessibilità all’evolversi delle esigenze, avvalendosi di uno staff multiprofessionale composto da molteplici figure: medici, biologi, farmacisti, fisici sanitari, ingegneri, tecnici, infermieri, personale amministrativo.

La Direzione Sanitaria opera in equipe e per obiettivi, attraverso il suo staff tecnico, in stretta armonia con le Strutture preposte alla Formazione ed al Sistema Qualità.