Medicina fisica e Neuro Riabilitazione

css home

Telefono: 0882 410743
Fax: 0882 410942
E-Mail:
d.intiso@operapadrepio.it

Dirigente Medico Responsabile: Dott. Domenico Intiso

L'Unità Operativa di Medicina Fisica, Riabilitativa e Neuroriabilitazione svolge la sua attività nel campo della riabilitazione generale, in modo particolare per quella neuromotoria, trattando pazienti affetti da gravi patologie neurologiche ed ortopediche in fase sub acuta.

L'attività è svolta sia in regime di ricovero che ambulatoriale.
Per la degenza sono attivi 34 posti letto, dei quali 10 di neuro-riabilitazione (cod. 75) dedicati ai soggetti con gravi cerebro-lesioni, cioè pazienti che provengono dai reparti di Rianimazione o di Neurochirurgia . Tali pazienti presentano una grave alterazione dello stato di coscienza e/o gravi deficit motori e sensoriali conseguenti a traumi cranici o gravi emorragie cerebrali, i quali necessitano di cure assistenziali e riabilitative particolari e di competenze specifiche per lo svezzamento dai diversi dispositivi e presidi applicati durante la degenza nei reparti di provenienza (cannula trachestomica, PEG, CVC, etc).

I restanti 24 posti letto (cod. 56) sono dedicati a pazienti con patologie neurologiche ed ortopediche.

L'Ambulatorio Divisionale, ubicato nel Poliambulatorio "Giovanni Paolo II", è dotato di attrezzature sofisticate e indicato dall'Associazione Italiana Ricerca sulle Distonie (www.distonia.it) come centro raccomandato per il Trattamento con Tossina Botulinica.

L'UOC di MFR collabora con il day hospital dell'UOC di Ortopedia per l'erogazione dei trattamenti con onde d'urto ed è riconosciuto dalla Società Italiana Terapia con Onde d'Urto (SITOD) come uno dei centri regionali accreditati per tale prestazione.

L'attività clinica è orientata verso la Riabilitazione Neurologica ed Ortopedica per patologie in fase sub acuta:

  • Malattie cerebrovascolari: ictus ischemico ed emorragico, Emorragia Sub Aracnoidea;
  • Traumi cranici
  • Malattie degenerative del Sistema Nervoso Centrale
  • Lesioni Midollari
  • Malattie neurologiche infiammatorie
  • Patologie del sistema nervoso periferico
  • Fratture e polifratture
  • Artroprotesi
  • Protesizzazioni

L'unità si occupa del trattamento dei disturbi del movimento con un ambulatorio dedicato in cui viene impiegata la tossina botulinica per trattare le seguenti patologie: blefarospasmo, emispasmo del facciale, distonia focale, spasticità dell'adulto, diplegia nel bambino, iperidrosi focale, vescica neurologica.

Inoltre, è attivo un ambulatorio specifico per la valutazione ed il trattamento della spasticità in età evolutiva, con particolare riferimento alla spasticità dei bimbi con Paralisi Cerebrale Infantile.
Per i soggetti affetti da spasticità severa che non abbiano risposto alla terapia medica, in collaborazione con gli altri servizi dell'ospedale, si procede all'impianto del sistema di infusione continua intratecale di baclofene sodico.
Nei bambini con esiti di paralisi ostetrica che comportano alterazioni posturali secondarie dell'arto paretico viene praticato un trattamento originale con tossina botulinica e casting, che è stato oggetto di pubblicazioni in riviste scientifiche (Pediatric Rehabilitation).

Viene condotta un'intensa attività di collaborazione con altre discipline mediche (compresa la Genetica Medica per lo studio delle malattie familiari ed ereditarie) volta ad ottimizzare, secondo un approccio interdisciplinare, le molteplici strategie di trattamento per le seguenti patologie:

  • Spina Bifida
  • Idrocefalo
  • Piede diabetico
  • Linfedema
  • Scoliosi

in particolare l'UOC di MFR contribuisce al coordinamento e all'attività dell'ambulatorio multi-specialistico per la Spina Bifida e la malattia di Charcot-Marie Tooth.

 

Ultima modifica Venerdì, 13 Marzo 2015 10:42

nuovo-css