Oncologia

css home

Telefono:

0882 416 261

0882 416 262

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Responsabile Laboratorio: Dr. Vito Michele Fazio

Presentazione

Negli ultimi anni si sono ottenute numerose e convincenti evidenze che mettono in evidenza come i geni che sono importanti nello sviluppo embrionale si sovrappongono in larga misura a quelli che governano i sistemi di rigenerazione nell'adulto ed i cui pattern di espressione sono alterati nel cancro. I processi epigenetici da una parte regolano il normale bilanciamento tra cellule staminali, progenitrici locali e terminalmente differenziate, sia nei tessuti adulti che durante lo sviluppo embrionale; dall'altra possono indurre la trasformazione neoplastica e/o programmare le diverse popolazioni di cellule tumorali. È sempre più consolidata l'ipotesi che i tumori siano organizzati gerarchicamente, come i tessuti normali, in piccole sottopopolazioni di cellule staminali tumorali di diverso tipo responsabili per l'inizio e la progressione del cancro, mentre la maggior parte delle cellule della massa tumorale non ha capacità di rigenerazione e non contribuisce in maniera sostanziale alla propagazione del tumore. Comprendere le origini e le caratteristiche molecolari delle cellule che compongono l'architettura della massa tumorale, può aprire la strada per lo sviluppo di terapie innovative e più efficaci strumenti diagnostici.
Il Laboratorio di Oncologia focalizza il suo programma di ricerca scientifica e tecnologica su tre principali strategie:

  • Studio della Programmazione Epigenetica nel corso dello sviluppo del tumore e conseguenze funzionali nella regolazione della trascrizione, riparo del DNA ed instabilità cromosomica. Abbiamo identificato e studiato biomarcatori genetici ed epigenetici.
  • Studio delle basi molecolari associate all'acquisizione di chemioresistenza nei tumori solidi. Analisi delle principali alterazioni molecolari correlate con il cross-talk tra stress ossidativo e altri meccanismi cellulari coinvolti nella progressione del tumore per lo sviluppo di nuove strategie di diagnosi e terapia nei tumori polmonari.
  • Definizione del miRNAoma nel tumore del colon-retto, mammella e nei gliomi. miRNAs expression profiling di tessuti e line cellulari. Identificazione delle pathway molecolari regolate da specifici miRNA ed associate ad invasività (EMT) e migrazione, e nel carcinoma della mammella allo sviluppo di malattia metastatica. Sviluppo di modelli In Vivo o In Vitro per la validazione funzionale di possibili nuovi strumenti diagnostici e predittivi.

Sviluppo di una banca di tessuti tumorali freschi congelati e/o paraffinati e sangue periferico da pazienti affetti da tumori del seno, cerebrali, polmonari, urinari, ginecologici e gastrointestinali. Per ciascun caso sono disponibili le informazioni clinico patologiche ed i dati di follow up clinico per studi epidemiologici e molecolari.

Altro in questa categoria: Responsabile Laboratorio »

Biologi

oncologia-400

Bandi e selezioni

nuovo-css

webcamlive

 idem