Emergenza COVID-19

Cardiologia UTIC

css home

Telefono: 0882 410351
Fax: 0882 835463
E-Mail: cardiologia@operapadrepio.it

Dirigente Medico Responsabile: Dott. Aldo Russo

 

La UOC Cardiologia-UTIC di "Casa Sollievo della Sofferenza" afferisce al dipartimento Cardiologico-Vascolare svolgendo attività di diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari, acute e croniche. Essa si è particolarmente qualificata per le procedure diagnostiche e terapeutiche di tipo interventistico in stretta collaborazione con le UOSD di Elettrofisiologia e di Emodinamica. Infatti, è stato il primo centro della Puglia, dal 1998, a dotarsi di reperibilità di emodinamica h24 per le angioplastiche primarie; è stata la prima Cardiologia pugliese ad effettuare le chiusure percutanee di forame ovale pervio e di difetti interatriali; è uno dei centri regionali a maggiore esperienza nel trattamento ablativo delle aritmie e nella terapia di elettrostimolazione cardiaca, di prevenzione della morte improvvisa con i defibrillatori impiantabili e di resincronizzazione cardiaca biventricolare per il trattamento avanzato dello scompenso cardiaco con blocco di branca sinistro.

Dal 2004 l'offerta assistenziale per i pazienti cardiopatici afferenti alla Casa Sollievo della Sofferenza si è arricchita con l'apertura dell' UOS di Riabilitazione Cardiologica ove, attraverso l'ottimizzazione della terapia medica, il controllo dei fattori di rischio e un programma individualizzato di attività fisica controllata, si opera al fine di stabilizzare le condizioni cliniche, prevenire la disabilità derivante da cardiopatia e migliorare la prospettiva clinica a lungo temine dei soggetti sopravvissuti ad un evento cardiaco acuto, di quelli recentemente sottoposti ad intervento cardiochirurgico e dei soggetti con insufficienza cardiaca. Le molteplici competenze specialistiche e le risorse tecnologiche presenti in Casa Sollievo permettono di offrire l'assistenza anche a soggetti affetti da gravi comorbidità o disabilità.
Dal 2008, la UOC di Cardiologia-UTIC è ubicata al 5° piano del nuovo complesso dell'Ospedale in ampi e rinnovati locali.

Nel panorama regionale pugliese, la UOC di UTIC-Cardiologia di San Giovanni Rotondo evidenzia performance di eccellenza sia in termini di efficacia (outcome) che di appropriatezza clinica e organizzativa. Difatti dalle ultime rilevazioni disponibili ARES Puglia (dati 2010), emerge che l'UOC di UTIC-Cardiologia di Casa Sollievo ha fatto registrare il maggior numero di ricoveri, unitamente ad un elevato tasso di saturazione dei posti letto e ad un elevato indice di turn-over.

Dal confronto con gli standards nazionali (PNE AGE.NA.S. Ed. 2013) emerge la particolare efficacia, in termini di outcome, dei percorsi assistenziali nella scompenso cardiaco adottati presso il nostro centro: la nostra UOC evidenzia una mortalità a 30 giorni piu' bassa rispetto alla media nazionale (8.01% vs 10.67%) ed un tasso di reospedalizzazioni a 30 giorni piu' basso rispetto alla media nazionale (8.32% vs 14.64%).

A breve il nostro centro parteciparà allo studio internazionale "Novartis CRLX030A3301" su una nuova molecola (Relaxina) elaborata a partire da un ormone prodotto dalle donne durante la gravidanza, che sembra fornire risposte particolarmente promettenti nel trattamento della insufficienza cardiaca acuta e delle riacutizzazioni dello scompenso cardiaco. Lo studio partirà nella prima metà del 2014.
Già adesso nel nostro centro si seguono diversi pazienti in lista per trapianto cardiaco (in collaborazione con le cardiochirurgie di riferimento) per trattamenti endovenosi ciclici con farmaci convenzionali e di nuova applicazione (es Levosimendan).
Alla terapia medica ottimizzata si aggiungono i trattamenti interventistici (la rivascolarizzazione miocardica e il trattamento elettrico) che consentono la gestione integrata di questi pazienti così complessi e fragili.

Ultima modifica Mercoledì, 19 Marzo 2014 13:24

nuovo-css

webcamlive